disciplina come farla rispettare

I genitori cercheranno spesso una consulenza professionale quando i loro tentativi di disciplinare un bambino non sembrano funzionare. Ci possono essere problemi a scuola, mancanza di rispetto a casa o comportamenti distruttivi che rendono la vita sgradevole per te o per gli altri intorno a te.

Di fronte a questi dilemmi, un consulente proverà a comprendere le dinamiche della famiglia per individuare meglio ciò che sta realmente accadendo. Lavorando insieme e ponendo le domande giuste, i genitori possono iniziare a identificare dove potrebbero essere in arrivo e ad esplorare nuove strategie per incoraggiare meglio la disciplina a casa.

Ecco sette semplici domande che possono aiutare:

Le mie aspettative sono appropriate?


I bambini metteranno alla prova i limiti anche se li stai disciplinando in modo appropriato. Tuttavia, se le tue aspettative sono inappropriate, possono compromettere gravemente la tua autorità e incoraggiare i comportamenti che stai cercando di cambiare.

Inizia istruirti sul normale sviluppo del bambino per assicurarti che le tue aspettative siano realistiche. I bambini di due anni, ad esempio, sono destinati ad avere scoppi d’ira , mentre è perfettamente normale che gli adolescenti siano leggermente ribelli mentre cercano la propria identità.

Imparare a conoscere lo sviluppo del bambino può aiutarti a identificare le strategie che non sono solo appropriate all’età ma che sono consapevoli delle mutevoli esigenze di tuo figlio. Non ha senso, ad esempio, dare un timeout a un dodicenne. Rendi le regole della casa appropriate al gruppo di età e stabilisci le conseguenze a cui tuo figlio risponderà.

La mia disciplina è coerente?


La disciplina funzionerà solo se è coerente. Se segui solo le conseguenze due o tre volte, tuo figlio potrebbe rischiare di subire una punizione se c’è una probabilità del 33% che lui o lei scappi libero.

Inoltre, è importante ricordare che per certe discipline è necessario del tempo per modificare il comportamento di un bambino. Se mandi tuo figlio nella sua stanza dopo un crollo, non aspettarti che sia la soluzione. Imparare nuove abilità richiede tempo e pratica.

Come genitore, il tuo compito è semplicemente quello di essere coerente, paziente e realistico in quello che puoi ottenere in uno specifico lasso di tempo.

Sto facendo qualcosa per rafforzare il cattivo comportamento?


A volte i genitori incoraggeranno inconsapevolmente un comportamento negativo nei loro figli. Ad esempio, se tuo figlio manca di proposito l’autobus e lo porti a scuola, hai segnalato che la conseguenza del cattivo comportamento è un giro gratis.

L’attenzione può essere un grande rinforzo per i bambini, anche se è un’attenzione negativa. Per evitare lotte di potere e comportamenti di ricerca di attenzione, cerca di ignorare il comportamento piuttosto che rispondere. In tal modo, il bambino finirà per stancarsi e cercare nuove (e sperabilmente produttive) strategie per attirare la vostra attenzione.

C’è un modo per motivare un buon comportamento?


Proprio come la maggior parte degli adulti non andrà a lavorare senza ricevere una busta paga, molti bambini non accetteranno il cambiamento senza una sorta di incentivo strutturato.

Invece di dare al tuo bambino una conseguenza negativa per il comportamento scorretto, offri una conseguenza positiva per un buon comportamento. Una carta adesiva funziona bene per i bambini più piccoli, mentre i bambini più grandi beneficiano di un sistema di economia dei gettoni che utilizza penny, gettoni da poker o biglie.

Anche gli adolescenti apprezzano il buon comportamento o le scelte salutari. Non rifiutare le lodi semplicemente perché un bambino sta invecchiando.

Ci sono modi per insegnare nuove abilità comportamentali?


Alcuni problemi comportamentali derivano da deficit di competenze. Ad esempio, se tuo figlio si comporta in modo aggressivo verso un altro, dire a tuo figlio di fermarsi potrebbe non essere sufficiente. Invece, sarebbe meglio servire ad avere una discussione sui sentimenti e su come si sentirebbe il bambino se la scarpa fosse sull’altro piede.

Anche i bambini piccoli possono giungere a conclusioni logiche se hanno la possibilità di interagire liberamente. In casi come questo, il gioco di ruolo può essere uno strumento efficace per “provare” nuovi comportamenti. Assicurati di fornire ampie lodi e feedback positivi ogni volta che tuo figlio fa la scelta giusta.

Altre persone potrebbero minare me?


Se altri adulti stabiliscono regole e limiti per il tuo bambino che sono contrari ai tuoi, devi intervenire immediatamente. Che si tratti di asili nido, nonni o patrigni, è necessario ricordare loro che i messaggi conflittuali confondono solo un bambino e consentono al bambino di mettere in discussione o contestare l’autorità.

Invece di intestare teste, cerca di reclutare l’adulto per partecipare a uno sforzo coordinato. Informa l’adulto delle regole della tua casa , ma non metterti in una posizione di negoziazione. Resta coerente con le tue regole e strategie. Se non sei in grado di raggiungere un accordo, potresti essere costretto a cambiare, limitare o monitorare l’interazione con l’adulto criminale.

Quanto è importante il cambiamento del comportamento di mio figlio?


È facile diventare così fissi nel cambiare il comportamento di un bambino che si perde traccia del perché lo stai facendo.

Ad esempio, se un bambino si rifiuta di andare a scuola, questo è un problema. Tuttavia, se lo stesso bambino rifiuta di unirsi a Little League, questo potrebbe non essere un problema in quanto è una scelta. Anche se credi che il bambino trarrà enormi benefici dalla partecipazione, potrebbe semplicemente essere in contrasto con gli interessi e il temperamento del bambino.

Fare qualcosa per “il bene di tuo figlio” di solito significa fare qualcosa contro ciò che tuo figlio vuole. Ciò che questo può portare a è conflitto su qualcosa che può o non può fare alcuna differenza nel lungo periodo.

In caso di dubbio, fai un passo indietro e cerca di ottenere una piccola prospettiva. Se una scelta non ha un impatto negativo sulla vita di tuo figlio, non punire il bambino per volere qualcosa di diverso. Piuttosto, incoraggia l’interesse del bambino e partecipa pienamente a qualsiasi altra attività.